I buoni propositi per il 2019

Just Maria | 3 gennaio 2019

Finalmente il 2019!

Da quanti tempo lo aspettavamo… e finalmente possiamo dire di esserci lasciati alle spalle il peggio. Adesso si cambia musica!
Nuovo anno, nuovi obiettivi, nuovi stimoli. Si, certo. Quante volte l’abbiamo sentito? Quante volte lo abbiamo ripetuto a noi stessi fingendo di crederci veramente? La realtà è che proviamo sempre a cambiare qualcosa nel nostro percorso ma gli unici a cambiare dovremmo essere noi stessi. Le cose che abbiamo davanti incidono solo in parte, ma il vero problema è come noi le affrontiamo. Senza voler far della psicologia spicciola, abbiamo sotto gli occhi centinaia di esempi di come tutto o quasi dipenda dal nostro approccio alle cose. I buoni propositi per l’anno nuovo sono forse l’esempio lampante. Confessate, quanti di voi hanno già una lista di cose da fare per l’anno nuovo? Se non il 100%, quasi. Eccone alcuni, legati all’ambito domestico, che negli anni si ripetono di continuo.

Riparare le tapparelle: Un classico. Non importa che tu sia un principe o un impiegato, una cosa è certa: prima o poi le tue tapparelle di casa si romperanno. E quando succede di solito passano mesi prima che tu ti decida a ripararle. “Quest’anno è diverso” prometti a te stesso. Poi però va sempre in scena lo stesso copione: oggi torni tardi da lavoro, domani sei fuori per cena, poi è weekend e così via. Risultato? Ti abitui perfettamente alla penombra, che tanto anche se fuori c’è il sole hanno scoperto che fa male, quindi…

Sturare il wc: Diciamocelo apertamente. Quanti di voi hanno capito come funziona quel coso a forma di ventosa? Forse è per questo che non lo troviamo mai quando serve. Perché sarà nascosto in qualche altra stanza. Fatto sta che sturare il wc non è mai nei nostri piani, prima lo usiamo buttandogli dentro la qualunque, poi cominciamo a evitare troppa carta, infine lo facciamo diventare il bagno degli ospiti, che tanto non vengono mai, e noi cambiamo bagno. Ma di sturarlo, proprio non se ne parla.

Tinteggiare casa: Croce e delizia degli uomini, tinteggiare casa è uno dei doveri coniugali più importanti che esistano. La tua compagna è ammaliata dalla tua partecipazione alla cosa, che prima sei tutto entusiasta e la stordisci con proposte di colori assurde, ricerche sulla qualità delle vertici e accurata selezione di rulli e utensili vari, ma poi al momento di passare all’azione sparisci come il miglior Houdini. Oggi c’è caldo, domani c’è freddo, dopodomani devi cambiare rullo perché quello che hai è troppo piccolo e così via. I mobili sono già tutti in mezzo alla stanza, ma in fondo a te sta bene questo nuovo arredamento surrealista.

Mettersi in discussione con i buoni propositi per l’anno nuovo è sempre un gesto degno di lode, ma il più delle volte dobbiamo solo capire chi siamo…. e la nostra vera natura, purtroppo, è quella di perfetti animali da divano. Quindi, se anche quest’anno avete in mente di promettere e promettervi l’impossibile sappiate che ci sono soluzioni più efficaci. pootia.it ti mette in contatto con i migliori tecnici qualificati della tua zona, disponibili 24 ore su 24 a costi fissi e trasparenti. Così tu puoi tranquillamente rilassarti e qualcuno più affidabile farà il lavoro al posto tuo.

Se il fai da te non fa per te, vai su www.pootia.it

SOCIALICON
SOCIALICON
Potrebbero interessarti anche:

Iscriviti alla newsletter

Niente spam, ci basta la pulizia di casa.

Italy Assistance Saemicard S.r.l. - P. Iva 04706530823 - email: info@pootia.it - Capitale Sociale € 250.000,00 i.v. | ©2017 Pootìa - Tutti i diritti riservati.